In anteprima al salone di Francoforte la Audi A2 Concept: lo spazio “assume” un altro concetto

La Audi A2 concept è lunga appena 3,80 metri, larga 1,69 e alta 1,49 metri, ciò nonostante sfoggia un’immagine elegante, potente e sportiva. Le linee pulite si concentranosull’essenziale, i dettagli sono sottili, ma di grande impatto. Il tetto in vetro scuro di questabianca show car diventa trasparente alla semplice pressione di un bottone.

Nei gruppi ottici anteriori, Audi presenta il futuro della tecnologia LED, conosciuta come matrixbeam. L’insieme di diodi luminosi e micro riflettori generano un fascio di luce altamenteconcentrato e non abbagliante. Luci diurne in fibra ottica fanno da cornice ai moduli intecnologia LED degli anabbaglianti.

Le luci posteriori adattano la luminosità in base allecondizioni di visibilità. Il retronebbia, composto da diodi laser, nella nebbia viene percepitocome un fascio luminoso che proietta sulla strada un triangolo rosso di avvertimento.

Le luci dinamiche – una striscia luminosa dalle molteplici funzioni innovative – percorrono tuttala fiancata della A2 concept sotto la linea di cintura. Sensori di prossimità riconoscono ilproprietario, che può sbloccare le portiere con un semplice gesto. Durante la guida le lucidinamiche marcano la linea della fiancata; se vengono attivati gli indicatori di direzione, impulsiluminosi ne percorrono l’intera lunghezza.

Inoltre, durante le frenate viene generata una striscia di luce rossa che fluttua dalle luciposteriori, rendendo percepibile in modo intuitivo l’intensità della frenata agli altri utenti della strada.

Le luci dinamiche sono presenti anche nella zona del cruscotto, strutturato in due archiseparati. Come il resto degli interni, il pannello di comando ha un aspetto luminoso e pulito, ecomandi intuitivi. Il conducente controlla numerose funzioni tramite un pannello tattile postoall’interno del volante. Due superfici di controllo aggiuntive si ripiegano alla sua destra almomento dell’avviamento. La colonna dello sterzo ha una struttura aperta e due display secondari collocati alla base.

La A2 concept ha il pavimento piatto. La consolle centrale è attaccata al sedile del conducente,la consolle posteriore si estende in avanti tra i sedili posteriori. I quattro sedili singoli sonoleggeri e nascondono un vano porta oggetti sotto i sedili ripiegabili. Tra le sedute posteriori c’èspazio sufficiente per alloggiare una city bike rimuovendo la ruota anteriore. L’area di carico ha due livelli, quello superiore dotato di reti funzionali.

I colori e i materiali degli interni contribuiscono all’impressione di leggerezza e funzionalità. Ampie zone, dalla parte alta delle portiere fino al pavimento, sono realizzate in un innovativo materiale fatto di poliuretano, con l’effetto tattile del neoprene.

Un materiale scanalato realizzato con poliestere riciclato ricopre la parte centrale delpavimento. I gusci dei sedili sono realizzati con una tecnica di modellazione ad aria. Elementi in alluminio impreziosiscono la plancia.

red.


Lascia una risposta